Fatturazione Elettronica

Si comunica che l'ATER di LANCIANO, in ottemperanza del D.L. n. 148/17, convertito dalla Legge n. 172/17, con effetto dal 1º gennaio 2018 è soggetta al regime dello Split Payment, o scissione dei pagamenti.

Lo split payment è stato introdotto dall’articolo 17-ter del DPR n. 633/72 secondo cui: “per le cessioni di beni e per le prestazioni di servizi effettuate dalle pubbliche amministrazioni contemplate dalla norma, i cessionari o committenti non sono debitori d’imposta ai sensi delle disposizioni in materia di imposta sul valore aggiunto, l’imposta è in ogni caso versata dai medesimi secondo modalità e termini fissati con decreto del Ministro dell’economia e delle finanze”.

In sostanza, il meccanismo di funzionamento dello Split Payment prevede che in relazione agli acquisti di beni e servizi effettuati  per i quali queste non siano debitori d’imposta (o per le operazioni non assoggettate al regime di inversione contabile), l’Iva addebitata dal fornitore nelle relative fatture dovrà essere versata dall’amministrazione direttamente all’Erario, anziché allo stesso fornitore, scindendo quindi il pagamento del corrispettivo dal pagamento della relativa imposta.

Operativamente, il cedente o prestatore, che effettua operazioni assoggettate allo split payment, deve emettere la fattura indicando il riferimento all’art. 17-ter del D.P.R. 633/72. Nelle fatture elettroniche, occorre riportare nel campo “esigibilità IVA” il valore “S” che sta per “scissione dei pagamenti”.

Tuttavia non sono soggette al meccanismo dello split payment le prestazioni rese dai professionisti, i cui compensi sono assoggettati a ritenuta alla fonte a titolo di imposta sul reddito ovvero a ritenuta a titolo di acconto, ai sensi dell’art. 25 del DPR n.600/1973.

Si informa che, come previsto dalla Legge di Bilancio 2018 (L. 205/2017), a partire dal 01/01/2019 l'ATER LANCIANO è stato sottoposto all’obbligo di fatturazione elettronica.

PER I FORNITORI

l’indirizzo destinatario per l’inoltro delle fatture è il seguente: BY5KTZZ  

PER GLI UTENTI PRIVATI si precisa che, come da dettato legislativo, oltre alla fattura elettronica verrà spedita una copia di cortesia cartacea della fattura, secondo le modalità già in essere.